News

  • Area ex Indesit – Il comitato direttivo approva  la delibera di assegnazione alla FIB srl

    Area ex Indesit – Il comitato direttivo approva la delibera di assegnazione alla FIB srl

    By AsiAdmin on 4 aprile 2019


    Il Comitato Direttivo del Consorzio Asi, nel corso della seduta di ieri, ha approvato la delibera di assegnazione di un impianto industriale, già nella disponibilità della Whirlpool, alla ditta FIB srl nell’ambito del contratto di programma per la reindustrializzazione dell’area ex Indesit di Teverola.

    Il Consorzio ha tenuto, così, fede, con assoluta tempestività, agli impegni assunti dalla Presidente, Raffaela Pignetti, nel corso della riunione svoltasi qualche ora prima, in Regione, con gli Assessori all’Attività Produttiva e al Lavoro e Politiche sociali, Antonio Marchiello e Sonia Palmeri,  con le Rappresentanze sindacali regionali,  Confindustria Caserta e le proprietà di Fib srl e Whirlpool.

    La delibera di assegnazione fa seguito ad analoga richiesta dell’azienda pervenuta  all’Ente soltanto a marzo 2019  ciò a dimostrare, in maniera inequivocabile, come i ritardi nei tempi di realizzazione  degli investimenti programmati non siano da imputarsi, in alcun modo, al Consorzio Asi.

    La questione è stata chiarita a tutti i partecipanti al tavolo, documenti alla mano, dalla presidente Pignetti che ha sottolineato  come  il rispetto delle procedure e dei regolamenti, in materia di  rilascio delle autorizzazioni agli insediamenti industriali, sia  frutto di leggi e regolamenti e costituisca un elemento imprescindibile che non può essere in alcun modo disatteso  nel rapporto con un ente pubblico quale il Consorzio Asi.

    Un aspetto,  quest’ultimo, che tutte le associazioni datoriali, come quelle presenti al tavolo regionale, dovrebbero impegnarsi a promuovere nei confronti dei loro associati, scoraggiando tutti quei comportamenti che possono determinare situazioni di illegittimità se non di illegalità.

    Il richiamo al rispetto delle regole e delle competenze che la legge attribuisce ai Consorzi Asi  è venuto anche dall’assessore Marchiello e dalla collega Palmeri, che hanno,  nel contempo, sottolineato la necessità di dare risposte immediate per assicurare, nel più breve tempo possibile, il riassorbimento delle maestranze nel nuovo progetto industriale, che interessa oltre 325 lavoratori.  Da qui, l’impegno della Presidente  Pignetti a provvedere con immediatezza all’adozione degli atti di competenza del Consorzio, ricevendo, al termine dell’incontro, anche il ringraziamento della delegazione dei lavoratori che ha presenziato al tavolo di discussione.

     

  • Attivo dal 15 marzo lo Sportello Unico Regionale delle Attività Produttive

    By AsiAdmin on 21 marzo 2019

    L’Assessorato Regionale alle Attività Produttive ha attivato il nuovo Sportello Unico Regionale delle Attività Produttive (SURAP), in esecuzione della delibera n. 412 del 4 dicembre 2018, con la quale la Giunta Regionale ha avviato un percorso di semplificazione delle procedure amministrative e relativa riduzione degli oneri connessi.
    Lo Sportello è online e raggiungibile all’indirizzo:  http://surap.regione.campania.it.
    Il portare è finalizzato ad informare e agevolare le imprese e i SUAP nelle procedure necessarie allo svolgimento delle attività economiche e produttive, snellendo l’iter amministrativo.  All’interno, è possibile, reperire informazioni sulla normativa di settore, le procedure, la modulistica e  sulle agevolazioni e i finanziamenti disponibili per le imprese.
    Il sito sarà aggiornato e implementato periodicamente anche su proposte e/o segnalazioni degli utenti.

  • PROROGATI AL 29 MARZO LE CANDIDATURE START-UP PER GLI SMAU DI LONDRA E BERLINO

    By AsiAdmin on 19 marzo 2019

    L’Assessorato alla Ricerca e alle Attività Produttive della Regione Campania ha comunicato la proroga delle candidature per gli SMAU di Londra e Berlino al prossimo 29 marzo.

    Le due tappe sono in programma rispettivamente dal 10 al 12 aprile e dal 19 al 21 giugno prossimi.

    Per prendere visione della manifestazione d’interesse consultare il link:

    https://www.smau.it/company/bullen/manifestazione-interesse-startup-campane-londra-berlino-19/

    Maggiori informazioni sul sito: https://www.smau.it/company/pages/home/

Info Box

ASI – Consorzio Area Sviluppo Industriale Caserta
viale Enrico Mattei, 36
81100 Caserta

Gli uffici consortili resteranno a disposizione dell’utenza, esclusivamente previo appuntamento con il responsabile del settore di interesse, nei giorni:

  • il  lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00
  • il martedì e il  giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Il protocollo e’ aperto al pubblico nei giorni:

  •  dal lunedì’ al venerdì’ dalle ore 09.30 alle ore 13.00
  •  il martedì e il giovedì dalle 15.00 alle 17.30.

Telefono 0823 329388 

Fax 0823 327044 
Email info@asicaserta.it
PEC asi.caserta@pec.it

Segnalazioni di emergenze o guasti alla rete idrica vanno indirizzate all’Ufficio Tecnico ai seguenti indirizzi:

asi.caserta@pec.it

ufficiotecnico@asicaserta.it

Accesso Civico Generalizzato

Regolamenti

Consultabili su portale Amministrazione Trasparente            Sez. Atti Amministrativi Generali

____________________________________

 Short list avvocati esterni 2019  / Avviso Pubblico e Regolamento

– Short list ditte di fiducia

– Short List incarichi tecnici

 

 

Link Utili

Risultati immagini per AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

L’ASI

Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della provincia di Caserta

Obiettivo e compito istituzionale del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale (ASI) della provincia di Caserta sono la promozione e lo sviluppo di attività imprenditoriali nei settori dell’industria e dei servizi alle imprese, in coerenza con gli indirizzi di programmazione socio-economica della Regione Campania.

L’area industriale dell’ASI Caserta è la prima del Mezzogiorno e la quinta in Italia: l’agglomerato di Marcianise è compreso tra le 52 aree di sviluppo nazionale.

Le aree consortili, estese su una superficie di oltre 4.000 ettari, sono suddivise in 14 agglomerati, con diverse caratteristiche e differenti livelli di saturazione.